Posts Taggati ‘Bibbia’

ADORARE

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, riflessioni

“Adorare” è il verbo che esprime l’adorazione che si rende alla divinità. Per i monoteisti, come ebrei, cristiani e musulmani, essa è dovuta soltanto a Dio. Proprio a questo proposito ricordiamo che Gesù ha detto: “Sta scritto: Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi il culto” (Evangelo di Matteo cap.4, vers. 10). Purtroppo nel linguaggio di tante persone questo verbo è abusato assumendo per estensione il senso di: fare oggetto di grande amore, avere passione per qualcuno o per qualcosa, apprezzare, desiderare moltissimo … Quindi spesso si […]

DIO È AMORE

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Culto, meditazione, riflessioni

8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore. 16 Noi abbiamo conosciuto l’amore che Dio ha per noi, e vi abbiamo creduto. Dio è amore; e chi rimane nell’amore rimane in Dio e Dio rimane in lui. (I Giovanni 4: 8 e 16) “Dio è amore”! Queste sono le più belle e meravigliose parole di tutta la Bibbia. Sono scritte nella prima epistola di Giovanni, capitolo 4, versetto 8 e riaffermate al versetto 16. Noi le abbiamo scritte sulla parete di fondo di tanti nostri locali […]

“AIUTATI CHE DIO TI AIUTA”

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, riflessioni

Giorni fa ho sentito per l’ennesima volta questo detto popolare: «Aiutati che Dio ti aiuta». Lo ripeteva più volte un uomo durante una conversazione con me per sottolineare l’importanza dell’operare umano messa in evidenza da questo detto. Dopo la conversazione ho riflettuto su di esso, esaminandolo alla luce del messaggio evangelico, e mi è sembrato che non concordi con questo. Infatti l’Evangelo annunzia la grazia di Dio che precede, dona, ordina e rende feconda l’azione umana; questo detto invece fa precedere l’azione dell’uomo a cui poi si aggiunge l’aiuto di […]

Il segno di Giona

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, riflessioni

Esiste una prova che dimostri in modo certo che Gesù è il Messia mandato da Dio per redimere e salvare noi tutti e l’intera umanità? Se volete leggere Matteo 12: 39-40 e qualche commento, fra cui quello modesto che qui allego, potrete considerare la risposta che dà Gesù stesso e riflettere su di essa. «Questa generazione malvagia e adultera chiede un segno; e segno alcuno non le sarà dato, tranne il segno del profeta Giona. Poiché come Giona stette nel ventre del pesce tre giorni e tre notti, così il […]

GESÙ NEL GETSEMANI

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Pasqua, riflessioni

“Padre! Ogni cosa ti è possibile; allontana da me questo calice! Però, non quello che io voglio, ma quello che tu vuoi” (Marco 14/36) Quando Gesù pronunciò questa preghiera stava vivendo un’ora molto sofferta, seguita da quelle altrettanto patite fino alla morte sulla croce. Quella sera, dopo la sua ultima cena, egli andò coi suoi discepoli nel giardino del Getsemani, dove era solito recarsi. Lasciati gli altri un po’ in disparte, prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò ad essere spaventato e angosciato. E disse loro: “L’anima mia è […]

IL REGNO DI DIO PRESENTE E FUTURO

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Dio, riflessioni

Evangelo di Luca 17/20-25. «Gesù, interrogato poi dai farisei sul quando verrebbe il regno di Dio, rispose loro: “Il regno di Dio non viene in modo da attirare gli sguardi, né si dirà: Eccolo qui o eccolo là; perché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi”. Disse pure ai suoi discepoli: “Verranno giorni che desidererete vedere anche uno solo dei giorni del Figlio dell’uomo, e non lo vedrete, E vi si dirà: Eccolo là, eccolo qui. Non andate e non li seguite; perché, com’è il lampo che […]

Dov’è Dio?

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Dio, riflessioni, sofferenza

“Le mie lacrime son diventate il mio cibo giorno e notte, mentre mi dicono continuamente: «Dov’è il tuo Dio?»” (Salmo 42, 3) «Dov’è il tuo Dio?» Questa è la domanda che i nemici di colui che ha scritto questo salmo gli rivolgono in modo beffardo e sprezzante, umiliandolo e ferendolo, proprio mentre egli si trova in uno stato di grande sofferenza, in cui sembra realmente abbandonato da Dio. E questa è anche la domanda che, in fondo, nella sua situazione angosciosa, gemendo e piangendo – le sue lacrime son diventate […]

«Cercate il bene della città»

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

Geremia scrive una lettera a quelli che sono stati deportati in Babilonia, e dice loro, da parte di Dio: «Cercate il bene della città». Questo è anche il nostro compito: cercare il bene del Paese che ci ospita come credenti Salvatore Ricciardi Testo biblico 1Queste sono le parole della lettera che il Profeta Geremia mandò da Gerusalemme al residuo degli anziani esiliati, ai sacerdoti, ai profeti e a tutto il popolo che Nabucodonosor aveva deportato da Gerusalemme a Babilonia, 2dopo che il re Leconia, la regina, gli eunuchi, i principi di Giuda […]

La tempesta sedata

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

La sera dei discepoli è quella della tempesta, della paura, della mancanza di fede, più avanti della malattia, della morte. La sera di Gesù è quella della tempesta sedata, della fede, della vittoria sulla malattia, sulla morte. Claudio TronTesto biblico 30Diceva ancora: «A che paragoneremo il regno di Dio, o con quale paragone lo rappresenteremo? 31Esso è simile a un granello di senape, il quale quando lo si è seminato a terra, è il più piccolo di tutti i semi che sono sulla terra; 32ma quando è seminato, cresce e […]

La forza di Dio nella debolezza umana

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

Paolo si gloria proprio della debolezza, poiché sa che dove c’è il dolore vi sarà la forza di Cristo. E dal momento che la sua persona è permeata dalla forza di Cristo, allora nella sua debolezza egli è forte Marcello Salvaggio Testo biblico 30Se bisogna vantarsi, mi vanterò della mia debolezza. 31Il Dio e Padre del nostro Signore Gesù, che è benedetto in eterno, sa che io non mento. (…) 1Bisogna vantarsi? Non è una cosa buona; tuttavia verrò alle visioni e alle rivelazioni del Signore. 2Conosco un uomo in […]

Il tesoro nei vasi di terra

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

L’immagine del vaso di terra ci dice non solo la povertà del materiale ma anche la sua fragilità. Dio si serve di questi strumenti deboli e precari perché il suo nome sia riconosciuto in sé e per sé, quale egli è veramente, il Dio della gloria Marcello Salvaggio Testo biblico 5Noi infatti non predichiamo noi stessi, ma Cristo Gesù quale Signore, e quanto a noi ci dichiariamo vostri servi per amore di Gesù; 6perché il Dio che disse: «Splenda la luce fra le tenebre», è quello che risplendé nei nostri […]

Un ministero impegnativo ma necessario

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

Se in Cristo siamo riconciliati con Dio, possiamo e dobbiamo praticare a nostra volta il ministero della riconciliazione. La riconciliazione fra gli esseri umani è possibile proprio perché è fondata in Gesù Cristo Marcello Salvaggio Testo biblico 5O se qualcuno è stato causa di tristezza, egli ha rattristato non tanto me quanto, in qualche misura, per non esagerare, tutti voi. 6Basta a quel tale la punizione inflittagli dalla maggioranza; 7quindi ora, al contrario, dovreste piuttosto perdonarlo e confortarlo, perché non abbia a rimanere oppresso da troppa tristezza. 8Perciò vi esorto […]

Cittadini e credenti al tempo stesso

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

L’unicità della nostra persona ci obbliga a essere contemporaneamente l’uno e l’altro. Il tempo di crisi che stiamo vivendo ci obbliga a ripensare a questa nostra doppia appartenenza, a questa nostra identità Mauro Pons Testo biblico 2Giosuè disse a tutto il popolo: «Così parla il Signore, il Dio d’Israele:” (…) 3io presi il padre vostro Abramo di là dal fiume, gli feci percorrere tutto il paese di Canaan, moltiplicai la sua discendenza e gli diedi Isacco. 4A Isacco diedi Giacobbe (…) e Giacobbe e i suoi figli scesero in Egitto. […]

Prima di tutto c’è la Parola

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

Prima della storia c’è Dio. Prima della benedizione ci sono le promesse di Dio, che sono parola di verità. Prima del­le scelte degli uomini e delle donne c’è la scelta di Dio in loro favore. Prima dei piani e dei progetti c’è la Parola di Dio Assunta De Angelis Testo biblico 1Gerico era ben chiusa e barricata per paura dei figli d’Israele;  nessuno ne usciva e nessuno vi entrava. 2Il SIGNORE disse a Giosuè: «Vedi, io do in tua mano Gerico, il suo re, i suoi prodi guerrieri. 3Voi tutti […]

Verso il Natale con Luca

Scritto da Riforma.it il . Postato in Pagina Biblica

Ecco cos’è Natale, prima di arrivare a Natale: è il comprendere, proprio nei momenti in cui «abbiamo tirato i remi in barca», che il passato non è passato, non è «chiuso». Può sempre essere riaperto da Dio, ci può essere un nuovo inizio Gianni Genre Testo biblico 5Al tempo di Erode, re della Giudea, c’era un sacerdote di nome Zaccaria, del turno di Abìa; sua moglie era discendente d’Aaronne e si chiamava Elisabetta. 6Erano entrambi giusti davanti a Dio e osservavano in modo irreprensibile tutti i comandamenti e i precetti del […]