L’Assemblea Cevaa si interroga sulle Famiglie

Scritto da redazione RBE il . Postato in Cevaa, Notizie Evangeliche, Voce delle chiese

Dal 12 al 22 ottobre si è svolta a Saly, in Senegal, l’ottava Assemblea generale della Cevaa Comunità delle Chiese Protestanti in Missione (Cevaa), organismo missionario che raggruppa trentasette chiese in Africa, Europa, Sudamerica e Oceania. L’Assemblea generale riunisce i delegati delle chiese membro e si svolge ogni due anni: nel 2012 è stata ospitata a Torre Pellice (To).
Delegati per le chiese valdesi in Italia erano il pastore Daniele Bouchard, che è anche membro del consiglio esecutivo Cevaa, la diacona Nataly Plavan e l’animatrice giovanile Cécile Sappé, rappresentante dei giovani nella Cevaa.
Famiglie, Evangelo e culture in un mondo che cambia” era il tema di quest’Assemblea, scelto per l’azione comune delle chiese, del percorso e del confronto dei prossimi anni. «Un tema importante che fa sicuramente emergere differenze culturali e religiose, ma in modo trasparente e costruttivo – ci dice Daniele Bouchard – Realtà completamente diverse si son confrontate sulla stessa parola: ma se per un europeo con “famiglia” s’intende un nucleo di due, tre al massimo quattro o più persone, per un africano invece rappresenta un gruppo di 50-100 persone, che non vivono ovviamente tutte sotto lo stesso tetto e nemmeno per forza nello stesso villaggio, ma sono unite da legami di parentela. Due mondi completamente diversi, ma non per questo impossibili da far coesistere».

La prossima Assemblea della Cevaa si terrà nel 2016, in Francia, e sarà anche l’occasione per il rinnovo delle cariche, che rimangono operative per quattro anni.

Ascolta l’intervista al pastore Daniele Bouchard:

Tags: