Il Vangelo ci parla: Esodo 20,17

Scritto da Chiesa Evangelica Valdese il . Postato in Notizie Evangeliche

«Non concupire la casa del tuo prossimo; non desiderare la moglie del tuo prossimo, né il suo servo, né la sua serva, né il suo bue, né il suo asino, né cosa alcuna del tuo prossimo» L’ultimo comandamento non è una moralistica denuncia contro chi invidia l’altro ma il tentativo di porre uno steccato a difesa dei più deboli, dei più vulnerabili, essere un limite al desiderio di possesso
Scrivi il tuo commento...

Registrati per postare un commento.