FESTA DEL 17 FEBBRAIO 2020

Scritto da Eugenio Presta il . Postato in 17 febbraio, 17febbraio, Appuntamenti, Comunità, falò della libertà, festa della libertà, festa valdesi

Falò della libertà per i diritti di tutti.

Saremo lieti di avervi con noi per partecipare alla FESTA DEL 17 FEBBRAIO 2020.

L’evento è per DOMENICA 16 FEBBRAIO 2020 presso i locali della Chiesa Valdese di Dipignano. Una festa per celebrare la libertà per i diritti di tutti.

Vi aspettiamo numerosi 😊
FESTA DEL 17 FEBBRAIO 2020
PROGRAMMA
ORE 16.30 Il Teatro della Vicinanza presenta ‘ TAHIRIH, LA PURA ’
ORE 18.00 CULTO del XVII febbraio
ORE 19.30 Accensione del falò della libertà
ORE 20.30 Agape fraterna

TAHIRIH, LA PURA performance scenica liberamente tratta da “Il velo caduto” di Enzo Stancati adattamento e regia a cura di Mario Lino Stancati con: Maria Todaro e Francesco Oliva  musiche dal vivo: Mario Lino Stancati

Omaggio alla poetessa persiana Tahirih, eroina e martire Baha’i, divenuta il simbolo della emancipazione femminile, della libera ricerca della verità e dell’unità della razza umana e delle religioni, principi portanti della rivelazione del Bab e di Baha’u’llah.

Perché celebriamo il 17 febbraio 1848?

Il 17 febbraio 1848, appena ventun giorni prima della proclamazione dello Statuto albertino, che farà del Regno di Sardegna una monarchia costituzionale, Carlo Alberto, un re famoso anche per le sue mille titubanze, emana le Lettere patenti che riguardano i Valdesi, fatti oggetto dai suoi antenati di persecuzioni anche crudeli.

Questo documento cosi’ si conclude: “I Valdesi sono ammessi a godere di tutti i diritti civili e politici de’ Nostri sudditi; a frequentare le scuole dentro e fuori delle Universita’, ed a conseguire i gradi accademici”.

È consuetudine che la sera del 16 febbraio, alla vigilia della data del 17, nelle borgate delle Valli valdesi del Piemonte si accendano dei fuochi di gioia in ricordo delle “Lettere Patenti” che concessero loro pari diritti civili rispetto agli altri sudditi cattolici.

Intorno al falò si raduna tutta la popolazione al di là delle differenziazioni politiche, culturali, religiose, per una grande festa popolare.

Impossibile dire quanti siano i falò che si accendono la sera del 16 febbraio sui fianchi delle colline del pinerolese e per le pendici dei monti della Val Pellice, della Val Chisone e della Val Germanasca. Qua e là, spontaneamente si formano delle fiaccolate che precedono l’accensione dei falò che precedono la festa del 17 febbraio.

Alle ore 20, si accendono i fuochi, intorno ai quali la gente si riunisce per cantare, ascoltare brevi messaggi e riscaldarsi con un bicchiere di “vin brulé” e cioccolata calda generosamente offerto dalle associazioni locali. Suggestivo è lo spettacolo dei tanti fuochi che illuminano la notte.

Anche noi a Dipignano vogliamo accendere un falò per la libertà, per celebrare questa data, così come si accendono in tutta Italia, tra le varie comunità della chiesa valdese, nella settimana a cavallo del 17 febbraio.

Quest’anno avremo la presenza anche dei fratelli delle chiese di Catanzaro, Reggio Calabria e Messina, il nostro XV Circuito della chiesa valdese.

A cura della Chiesa Evangelica Valdese di Dipignano e Cosenza

Con la partecipazione delle chiese del XV Circuito della Chiesa Valdese

Festa del 17 febbraio 2020

Tags: , , , ,

Eugenio Presta

Per informazioni contattami su questo sito.