Archivio Autore

EFFATÀ! = APRITI!

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in chiesa, riflessioni

«Condussero da lui (da Gesù) un sordo che parlava a stento; e lo pregarono che gli imponesse le mani. Egli lo condusse fuori dalla folla, in disparte, gli mise le dita negli orecchi e con la saliva gli toccò la lingua; poi, alzando gli occhi al cielo, sospirò e gli disse: “Effatà!” che vuol dire: “Apriti!” E gli si aprirono gli orecchi; e subito gli si sciolse la lingua e parlava bene. Gesù ordinò loro di non parlarne a nessuno; ma più lo vietava loro e più lo divulgavano; ed […]

CONOSCERE DIO

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in chiesa, riflessioni

Come si può conoscere Dio? Nella Bibbia sta scritto che “Dio abita una luce inaccessibile, che nessun uomo ha mai visto né può vedere” (I Timoteo 6: 16). E i teologi hanno sempre detto che Dio è trascendente, perché appunto trascende, supera e oltrepassa totalmente ogni realtà della natura. Uno di loro, Karl Barth, ha detto che Dio è Altro, parola che corrisponde a quella biblica Santo, che vuol dire separato da tutto ciò che esiste, pur essendo presente ed operante in esso col suo Spirito. Sempre nella Bibbia spesso […]

PERCHÉ RIMANIAMO

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in chiesa, riflessioni

Una riflessione su Giovanni 6:66-69 “Non volete andarvene anche voi?” Queste sono le parole dette da Gesù ai suoi discepoli in una situazione critica: quando molti, che lo avevano seguito con entusiasmo per aver mangiato dei pani da lui miracolosamente moltiplicati, essendo poi da lui esortati a nutrirsi del “cibo che non perisce ma che dura in vita eterna” affermando che è lui questo pane che dà la vita, si tirarono indietro e non andarono più con lui, dicendo che il suo parlare era “duro”, cioè oscuro, incomprensibile, quindi non […]

ADORARE

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, riflessioni

“Adorare” è il verbo che esprime l’adorazione che si rende alla divinità. Per i monoteisti, come ebrei, cristiani e musulmani, essa è dovuta soltanto a Dio. Proprio a questo proposito ricordiamo che Gesù ha detto: “Sta scritto: Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi il culto” (Evangelo di Matteo cap.4, vers. 10). Purtroppo nel linguaggio di tante persone questo verbo è abusato assumendo per estensione il senso di: fare oggetto di grande amore, avere passione per qualcuno o per qualcosa, apprezzare, desiderare moltissimo … Quindi spesso si […]

DIO È AMORE

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Culto, meditazione, riflessioni

8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore. 16 Noi abbiamo conosciuto l’amore che Dio ha per noi, e vi abbiamo creduto. Dio è amore; e chi rimane nell’amore rimane in Dio e Dio rimane in lui. (I Giovanni 4: 8 e 16) “Dio è amore”! Queste sono le più belle e meravigliose parole di tutta la Bibbia. Sono scritte nella prima epistola di Giovanni, capitolo 4, versetto 8 e riaffermate al versetto 16. Noi le abbiamo scritte sulla parete di fondo di tanti nostri locali […]

“AIUTATI CHE DIO TI AIUTA”

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, riflessioni

Giorni fa ho sentito per l’ennesima volta questo detto popolare: «Aiutati che Dio ti aiuta». Lo ripeteva più volte un uomo durante una conversazione con me per sottolineare l’importanza dell’operare umano messa in evidenza da questo detto. Dopo la conversazione ho riflettuto su di esso, esaminandolo alla luce del messaggio evangelico, e mi è sembrato che non concordi con questo. Infatti l’Evangelo annunzia la grazia di Dio che precede, dona, ordina e rende feconda l’azione umana; questo detto invece fa precedere l’azione dell’uomo a cui poi si aggiunge l’aiuto di […]

Il segno di Giona

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, riflessioni

Esiste una prova che dimostri in modo certo che Gesù è il Messia mandato da Dio per redimere e salvare noi tutti e l’intera umanità? Se volete leggere Matteo 12: 39-40 e qualche commento, fra cui quello modesto che qui allego, potrete considerare la risposta che dà Gesù stesso e riflettere su di essa. «Questa generazione malvagia e adultera chiede un segno; e segno alcuno non le sarà dato, tranne il segno del profeta Giona. Poiché come Giona stette nel ventre del pesce tre giorni e tre notti, così il […]

GESÙ NEL GETSEMANI

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Pasqua, riflessioni

“Padre! Ogni cosa ti è possibile; allontana da me questo calice! Però, non quello che io voglio, ma quello che tu vuoi” (Marco 14/36) Quando Gesù pronunciò questa preghiera stava vivendo un’ora molto sofferta, seguita da quelle altrettanto patite fino alla morte sulla croce. Quella sera, dopo la sua ultima cena, egli andò coi suoi discepoli nel giardino del Getsemani, dove era solito recarsi. Lasciati gli altri un po’ in disparte, prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò ad essere spaventato e angosciato. E disse loro: “L’anima mia è […]

IL REGNO DI DIO PRESENTE E FUTURO

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Dio, riflessioni

Evangelo di Luca 17/20-25. «Gesù, interrogato poi dai farisei sul quando verrebbe il regno di Dio, rispose loro: “Il regno di Dio non viene in modo da attirare gli sguardi, né si dirà: Eccolo qui o eccolo là; perché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi”. Disse pure ai suoi discepoli: “Verranno giorni che desidererete vedere anche uno solo dei giorni del Figlio dell’uomo, e non lo vedrete, E vi si dirà: Eccolo là, eccolo qui. Non andate e non li seguite; perché, com’è il lampo che […]

Dov’è Dio?

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, Dio, riflessioni, sofferenza

“Le mie lacrime son diventate il mio cibo giorno e notte, mentre mi dicono continuamente: «Dov’è il tuo Dio?»” (Salmo 42, 3) «Dov’è il tuo Dio?» Questa è la domanda che i nemici di colui che ha scritto questo salmo gli rivolgono in modo beffardo e sprezzante, umiliandolo e ferendolo, proprio mentre egli si trova in uno stato di grande sofferenza, in cui sembra realmente abbandonato da Dio. E questa è anche la domanda che, in fondo, nella sua situazione angosciosa, gemendo e piangendo – le sue lacrime son diventate […]