“AIUTATI CHE DIO TI AIUTA”

Scritto da Agostino Garufi il . Postato in Bibbia, riflessioni

aiutati-che-dio-ti-aiutaGiorni fa ho sentito per l’ennesima volta questo detto popolare: «Aiutati che Dio ti aiuta». Lo ripeteva più volte un uomo durante una conversazione con me per sottolineare l’importanza dell’operare umano messa in evidenza da questo detto.

Dopo la conversazione ho riflettuto su di esso, esaminandolo alla luce del messaggio evangelico, e mi è sembrato che non concordi con questo. Infatti l’Evangelo annunzia la grazia di Dio che precede, dona, ordina e rende feconda l’azione umana; questo detto invece fa precedere l’azione dell’uomo a cui poi si aggiunge l’aiuto di Dio, condizionato così dall’operare umano. È come se dicesse: “Solo se tu ti dai da fare impegnandoti con tutta la tua volontà e con tutte le tue forze nel tuo operare, allora Dio ti aiuterà a raggiungere il risultato a cui miri”.

Perciò, confrontando questo detto con l’Evangelo, io lo capovolgerei riformulandolo in questo nodo: “Poiché Dio ti dà dei doni mettili in opera per farli fruttare”. Così annunzierei la grazia di Dio che precede l’agire degli esseri umani dando loro i suoi doni in misura diversa e chiedendo ad essi di metterli in opera responsabilmente. Questo è chiaramente messo in evidenza dalla parabola di Gesù sui talenti contenuta nell’evangelo di Matteo, capitolo 25, versetti da 14 a 30. Consiglio di leggerla e meditarla. A me pare che essa riguardi non solo i doni spirituali ma tutto quello che Dio ci ha dato e ci dà di essere e di avere.

Agostino Garufi

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

8x1000